La GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo è lieta di annunciare l’avvio di un’importante collaborazione con Li.ber – Associazione librai bergamaschi per la selezione delle  pubblicazioni in vendita nel Bookshop del museo, rinnovato in occasione dell’apertura del nuovo ciclo di mostre, in visione fino al prossimo 9 settembre.

Costituita da Confesercenti Bergamo e da una rete di librerie indipendenti della città (Palomar, Arnoldi e Punto a Capo) e della provincia (Il Parnaso e Nani), dal 2005 l’associazione senza scopo di lucro promuove la promozione e lo sviluppo di cultura, ricerca, formazione, istruzione ed educazione attraverso la diffusione del libro, ed è promotrice della Fiera dei Librai di Bergamo, manifestazione di rilievo nel panorama nazionale e appuntamento estremamente partecipato dalla città, che il prossimo anno vedrà la sessantesima edizione.

Saggi, libri dedicati ai grandi Maestri dell’arte del Novecento e pubblicazioni pensate per avvicinare bambini e ragazzi al mondo dell’arte si accostano ai cataloghi delle mostre personali e collettive che la GAMeC ha ospitato nel corso degli anni.

Il rinnovamento del Bookshop rientra tra le azioni di rilancio e riqualificazione degli spazi non espositivi della galleria – che hanno già interessato le sale dedicate alle attività dei Servizi Educativi e che in futuro si estenderanno al cortile – concepite con l’obiettivo di rendere il museo un luogo sempre più accogliente e partecipato, offrendo
in questo caso, a corredo di una programmazione in continuo mutamento, una serie di titoli selezionati da sfogliare a fine visita, sostando comodamente all’interno della sala.

La collaborazione con Li.ber proseguirà nei prossimi mesi, in occasione della grande mostra autunnale Black Hole. Arte e matericità tra informe e invisibile, e vedrà un’offerta ulteriormente arricchita e articolata, comprensiva di una serie di pubblicazioni legate al tema della materia, fulcro della mostra.