In occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS, il 1° dicembre, l’ associazione Arcigay Bergamo Cives, in collaborazione con la GAMeC di Bergamo e l’ASST Papa Giovanni XXIII organizza la mostra “HIV/AIDS tra invisibile e visibile” che tratterà il tema dell’Aids attraverso il lavoro di otto artisti.

L’associazione Arcigay Bergamo Cives, da sempre attiva nel tentativo di contrastare la diffusione del virus, negli ultimi anni ha sviluppato una serie di iniziative in collaborazione con diverse istituzioni territoriali, creando occasioni di sensibilizzazione e informazione sul tema, soprattutto rivolte alle giovani generazioni.

Gli artisti selezionati per l’esposizione presentano opere eterogenee che includono dipinti. sculture e installazioni. Tali creazioni formano una narrazione capace di affrontare i vari aspetti e declinazioni che caratterizzano questa condizione personale, oggi indebitamente disconosciuta e a cui non viene rivolta la necessaria attenzione.

L’inaugurazione della mostra si terrà sabato 1° dicembre alle ore 16:00 presso gli spazi dei Servizi Educativi della GAMeC.
Sarà preceduta, alle ore 15:00, da un intervento della Dott.ssa Serena Venturelli – Dirigente medico del Reparto Malattie Infettive dell’ASST Papa Giovanni XXIII.
L’incontro, a ingresso libero, sarà ospitato presso lo Spazio ParolaImmagine della Galleria.

Per l’occasione – e per tutta la durata dell’esposizione – fino al 9 dicembre – i visitatori potranno accedere con ingresso ridotto alla mostra Black Hole. Arte e matericità tra Informe e Invisibile (€ 6,00 anziché  € 8,00)